News

Nuovo codice appalti: non tutte le PA subiscono il ritardo attuativo

24/11/2016 Milano

L’Osservatorio Agenda Digitale della School of Management del Politecnico di Milano ha di recente pubblicato un report dove si evidenzia che da un confronto con lo stesso periodo dell'anno precedente,  le gare per i servizi digitali sono calate del 30%. I primi mesi dall'entrata in vigore del nuovo codice appalti sono stati caratterizzati da importanti ritardi attuativi: dei 57 provvedimenti necessari a rendere il nuovo codice operativo 21 sono già in ritardo e 5 andrebbero recepiti con urgenza, per evitare ritardi.
IPZS è una PA che di fatto ha agito in controtendenza rispetto a questi dati pubblicando, a soli 10 giorni dall’entrata in vigore del D.lgs 50/2016, gare elettroniche grazie al supporto della piattaforma di e-Procurement PRO-Q. Condividiamo di seguito la testimonianza dell'Avv. Alessio Alfonso Chimenti, Direttore Acquisti IPZS.

 

PRO-Q è vincente al Salone dei Pagamenti organizzato da ABI

08/11/2016 Milano

PRO-Q è stata una delle soluzioni premiate al concorso StartUPay, per l’innovazione nei pagamenti.
Il nostro staff sarà quindi presente, in uno spazio dedicato, al Salone dei Pagamenti di Milano (9-11 novembre) presso il MiCo di Milano.
La nostra soluzione è stata esaminata da una giuria composta da imprenditori, docenti universitari e giornalisti della rivista StartUp Magazine, all’interno dello StartUPay Contest, concorso che ha preso in esame idee e progetti innovativi nell’ambito dei pagamenti.
Sarà possibile conoscere la nostra piattaforma di e-Procurement e parlare con i nostri specialisti di Approvvigionamento online nelle prossime giornate, nell’area del Salone dei pagamenti riservata a StartUp Magazine.

Al via i congressi sugli Appalti telematici nella nuova normativa di Centro Studi Enti Locali

11/10/2016 Roma

Centro Studi Enti Locali, società toscana che si occupa di affiancare ed assistere Enti Locali, PA e Società Pubbliche nei processi di sviluppo e innovazione, in collaborazione con Venicecom, organizza un convegno dedicato agli Appalti Telematici.
Il convegno "Appalti telematici e aggregazione degli acquisti: i nuovi obblighi dopo il Dlgs. n. 50/2016" si replicherà in due date, il 13 ottobre a Roma ed il 19 ottobre a Firenze.
Fra i relatori anche lo specialista della piattaforma di e-Procurement PRO-Q , il dott. Salvatore Del Pizzo, che assieme all' Avv. Mauro Mammana,esperto in Diritto amministrativo e appalti pubblici e alla dott.ssa Alessia Rinaldi, Consulente di Enti Pubblici, Enti Locali e PA, spiegherà ai clienti come cambiano gli Appalti telematici dopo l'entrata in vigore del Dlgs. n. 50/2016.

Per maggiori informazioni visitate il seguente approfondimento.

IPZS pubblica la prima gara 10 giorni dopo il Nuovo Codice Appalti

08/09/2016 Roma

Il 29 aprile 2016, a soli 10 giorni dall'entrata in vigore del Nuovo Codice Appalti (D. lgs n.50/2016), l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato è riuscito a pubblicare già le prime gare.

Grazie alla piattaforma di e-Procurement PRO-Q, è stato possibile acquistare a tempo record il materiale necessario per le elezioni amministrative del 5 giugno 2016; fino a luglio IPZS ha pubblicato tramite PRO-Q 165 procedure aperte e ristrette sopra e sotto la soglia europea per beni, forniture e lavori per un totale di 115 milioni di euro.

Condividiamo la news pubblicata sul sito Forum PA e la video intervista all'Avv. Chimenti, Direttore Acquisti IPZS.

Страницы